skip to Main Content

Telefono

06 5294338

Email

info@sunmedgroup.it

Orario di apertura

Lunedì-Venerdì
9:00-20:00

Indirizzo

Piazza del Sole 1-5
00144 Roma

    Inviando il presente modulo di contatto acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, consulta la privacy policy

    06 5294338 info@sunmedgroup.it Direttore sanitario: Dott. Scarso Paolo | Amministratore: Dott. Cartelli Alessandro
    ACNE

    Acne: sintomi e cause

    La pelle ha dei piccoli fori chiamati pori, che possono essere bloccati da sebo, batteri, cellule morte della pelle e sporco. Quando ciò accade, potrebbe svilupparsi un brufolo. Se la pelle è colpita spesso da questa condizione, si potrebbe avere dell’acne.

    L’acne è una condizione della pelle molto comune. Sebbene non sia pericolosa per la vita, può essere dolorosa, specialmente quando è grave. Può anche causare stress emotivo. L’acne che appare sul viso può influire sull’autostima e, nel tempo, può causare cicatrici permanenti.

    Ci sono molti trattamenti per l’acne efficaci che riducono il numero di brufoli e quindi la comparsa di cicatrici.

    Quali sono i sintomi dell’acne?

    L’acne può comparire quasi ovunque sul corpo. Si sviluppa più comunemente su viso, schiena, collo, petto e spalle.

    Se si ha l’acne, si noteranno dei brufoli bianchi o neri. Sia i punti neri che i punti bianchi sono noti come comedoni. I punti neri si aprono sulla superficie della pelle e sono neri a causa dell’effetto dell’ossigeno nell’aria. I punti bianchi sono chiusi appena sotto la superficie della pelle.

    I punti bianchi e neri sono le lesioni più comuni riscontrate nell’acne, ma ce ne sono anche di altri tipi. Le lesioni infiammatorie hanno maggiori probabilità di causare cicatrici sulla pelle:

    • Le papule sono piccole protuberanze rosse, sollevate a causa di follicoli piliferi infiammati o infetti.
    • Le pustole sono piccoli brufoli rossi che hanno pus sulla punta.
    • I noduli sono solidi, spesso dolorosi e sono sotto la superficie della pelle.
    • Le cisti sono grandi noduli spesso dolorosi che si trovano sotto la pelle e contengono pus.

    Quali sono le cause dell’acne?

    L’acne si verifica quando i pori della pelle si ostruiscono con sebo, pelle morta o batteri.

    Ogni poro sulla pelle è l’apertura di un follicolo. Il follicolo è costituito da un pelo e una ghiandola sebacea che rilascia sebo, che viaggia sui capelli, fuori dal poro e sulla pelle. Il sebo mantiene la pelle lubrificata e morbida.

    L’acne può essere causata da uno o più problemi in questo processo di lubrificazione. Può verificarsi quando:

    • i follicoli producono troppo sebo,
    • le cellule morte della pelle si accumulano nei pori,
    • i batteri si accumulano nei pori.

    Tutti questi problemi contribuiscono allo sviluppo di brufoli che appaiono quando i batteri crescono in un poro ostruito.

    Quali sono i fattori di rischio per lo sviluppo dell’acne?

    I miti su ciò che fa venire l’acne sono abbastanza comuni. Molte persone credono che alimenti come il cioccolato o le patatine fritte possano contribuire all’acne. Mentre non c’è alcun supporto scientifico per queste affermazioni, esistono alcuni fattori di rischio per lo sviluppo dell’acne. Questi includono:

    • cambiamenti ormonali causati dalla pubertà o dalla gravidanza,
    • alcuni farmaci, come alcune pillole anticoncezionali o corticosteroidi,
    • una dieta ricca di zuccheri raffinati o carboidrati, come pane e patatine,
    • avere genitori che hanno avuto l’acne.

    I giovani sono maggiormente a rischio per lo sviluppo dell’acne durante la pubertà. Durante questo periodo, il corpo subisce drastici cambiamenti ormonali. Questi cambiamenti possono innescare la produzione di sebo, portando ad un aumentato rischio di acne. L’acne ormonale correlata alla pubertà di solito scompare o almeno migliora quando si raggiunge l’età adulta.

    Vuoi scoprire di più sull’acne e sui possibili trattamenti per combatterla? Prenota online una visita con un nostro specialista.

    Back To Top