skip to Main Content

Telefono

06 5294338

Email

info@sunmedgroup.it

Orario di apertura

Lunedì-Venerdì
9:00-20:00

Indirizzo

Piazza del Sole 1-5
00144 Roma

    Inviando il presente modulo di contatto acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, consulta la privacy policy

    06 5294338 info@sunmedgroup.it Direttore sanitario: Dott. Scarso Paolo | Amministratore: Dott. Cartelli Alessandro
    Otoscopia

    Cos’è l’otoscopia?

    L’otoscopia è un esame che consiste nel guardare nell’orecchio con uno strumento chiamato otoscopio (o auriscopio). Viene eseguita al fine di esaminare il canale uditivo esterno, ovvero il tunnel che conduce dall’orecchio esterno al timpano.

    L’ispezione del timpano può fornire anche molte informazioni su ciò che sta accadendo all’interno dell’orecchio medio, lo spazio all’interno del cranio dove sono situati i meccanismi dell’udito e dell’equilibrio.

    Un otoscopio consiste di tre parti:

    • la maniglia, che contiene la batteria per la fonte di luce;
    • la testa, che contiene la lampadina e la lente d’ingrandimento;
    • il cono, che viene inserito nel condotto uditivo.

    Ispezione dell’orecchio esterno

    Prima di inserire il cono dell’otoscopio nel condotto uditivo, l’orecchio esterno viene ispezionato alla ricerca di eventuali segni di malattia che possono essere correlati ai sintomi del paziente. Ad esempio, se il disturbo è un dolore alle orecchie, potrebbe esserci evidenza di un’infezione dell’orecchio esterno sotto forma di rossore o lieve gonfiore.

    Esame del canale uditivo esterno

    L’esame viene eseguito tirando delicatamente la parte esterna dell’orecchio verso l’alto e all’indietro. Questa azione raddrizza il canale uditivo esterno che ha una curva naturale e rende più facile vedere il timpano.

    Un normale canale uditivo esterno ha alcuni peli, spesso rivestiti da una cera da gialla a marrone. La lunghezza totale del condotto uditivo negli adulti è di circa 2 cm, il che gli conferisce una frequenza di risonanza di circa 3400 Hz, importante per la comprensione del parlato.

    I risultati anormali possono includere:

    • Eczema: uno strato secco e sfriabile. Il sintomo comune è il prurito.
    • Infezione: un canale infiammato e gonfio, con una fuoriscita di pus. I sintomi comuni includono prurito, dolore locale, fuoriscita di pus e spesso un odore sgradevole all’orecchio.
    • Cerume che nasconde il timpano.
    • Un corpo estraneo nell’orecchio, come la gomma della punta di una matita.

    Esame del timpano

    Un timpano normale appare di colore grigio-rosato e ha una forma approssimativamente circolare.

    La maggior parte degli otoscopi ha una piccola presa d’aria che consente al medico di aspirare aria dal canale. Osservando quanto il timpano si muove con la pressione dell’aria si valuta la sua mobilità, che varia a seconda della pressione all’interno dell’orecchio medio. Questa tecnica è chiamata insufflazione.

    Normalmente la pressione dell’aria all’interno dell’orecchio medio è la stessa dell’orecchio esterno. Ciò consente al timpano di trovarsi nella sua posizione centrale e di rispondere alle vibrazioni sonore in modo più efficiente.

    L’aria raggiunge l’orecchio medio attraverso la tromba di Eustachio, che porta dall’orecchio medio a una regione in alto sulla parete laterale della parte posteriore della gola. Questa apertura non può essere vista dall’ispezione ordinaria perché è dietro il tetto della bocca.

    Il blocco la tromba di Eustachio è una conseguenza comune in alcune condizioni, come la febbre da fieno, il raffreddore o, nei bambini, l’otite purulenta.

    Se bloccato, l’aria non può raggiungere l’orecchio medio per normalizzare la pressione sul timpano. Ciò può compromettere l’udito o, se la differenza di pressione è sufficiente per allungare il timpano, causare dolore. Ecco perchè si prova disagio quando si vola con il raffreddore.

    Un medico può avere un’idea se la tromba di Eustachio è bloccato chiedendoti di soffiare delicatamente mentre ti pizzichi il naso e chiudi le labbra. Questa è chiamata manovra di Valsalva, e se è tutto normale il timpano si muove leggermente. Quando la tromba di Eustachio è bloccata, il timpano rimane fermo.

    Altri risultati anomali osservati con l’otoscopio includono:

    • un buco (perforazione) nel timpano (a seconda della causa le perforazioni del timpano possono guarire bene);
    • infezione acuta dell’orecchio medio (otite media acuta).

    L’aspetto del timpano nell’otite media acuta dipende da quanto è durata l’infezione. Tipicamente, il timpano diventa rosso o giallo ed è opaco con punti di riferimento indistinti, può sembrare sporgente verso l’osservatore. L’insufflazione può mostrare una ridotta mobilità.

    A volte nell’otite media acuta il timpano scoppia, permettendo alla pressione (e al dolore) di ridursi. Quindi si può spesso vedere un taglio nel tamburo, così come una fuoriscita nell’orecchio esterno. Nella maggior parte delle persone, questo taglio guarirà completamente.

    Prenota un appuntamento online con un nostro specialista per maggiori informazioni.

    Back To Top