skip to Main Content
Direttore sanitario: Dott. Scarso Paolo | Amministratore: Dott. Cartelli Alessandro
Bruciore vaginale

Bruciore vaginale: cause

La sensazione di bruciore vaginale è una condizione anomala, spesso causata da un’infiammazione o da un’infezione della vagina, dei genitali o del tratto urinario. Dato che queste strutture sono strettamente connesse, quello che può sembrare un bruciore vaginale potrebbe riguardare in realtà la vulva o la zona genitale esterna.

Il bruciore vaginale varia di intensità a seconda della causa. Può essere costante o avvertito solo durante alcune attività, come ad esempio la minzione o il sesso. Può apparire improvvisamente o aumentare gradualmente nel corso di settimane o mesi.

Una causa comune del bruciore vaginale o dei genitali che provoca un intenso prurito è l’infezione della candida provocata dalla Candida albicans. Può anche essere dovuto a una serie di altre malattie, disturbi e condizioni che causano prurito e che influenzano la vagina, la cervice, i genitali o il tratto urinario, tra cui:

  • Variazioni ormonali
  • Infezioni dovute a malattie sessualmente trasmissibili
  • Sensibilità o reazioni allergiche a determinate sostanze
  • Infezioni del tratto urinario

Se hai bruciore vaginale, prenota subito un appuntamento con un nostro specialista. Clicca qui >