skip to Main Content

Telefono

06 5294338

Email

info@sunmedgroup.it

Orario di apertura

Lunedì-Venerdì
9:00-20:00

Indirizzo

Piazza del Sole 1-5
00144 Roma

    Inviando il presente modulo di contatto acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, consulta la privacy policy

    06 5294338 info@sunmedgroup.it Direttore sanitario: Dott. Scarso Paolo | Amministratore: Dott. Cartelli Alessandro
    Sintomi Celiachia

    Quali sono i sintomi della celiachia?

    La celiachia è una reazione immunitaria al consumo di glutine, una proteina presente nel grano, nell’orzo e nella segale. Per i celiaci, mangiare glutine innesca una risposta immunitaria nell’intestino tenue. Con il passare del tempo, questa reazione danneggia il rivestimento dell’intestino tenue e gli impedisce di assorbire alcuni nutrienti (malassorbimento). Il danno intestinale spesso causa diarrea, affaticamento, perdita di peso, gonfiore e anemia e può portare a gravi complicazioni.

    Nei bambini, il malassorbimento può influenzare la crescita e lo sviluppo, oltre a causare i sintomi osservati negli adulti.

    Non esiste una cura per la celiachia, ma per la maggior parte delle persone, seguire una dieta rigorosa senza glutine può aiutare a gestire i sintomi e promuovere la guarigione intestinale.

    Sintomi della celiachia

    I segni e i sintomi della celiachia possono variare notevolmente e differire nei bambini e negli adulti. Segni e sintomi digestivi per gli adulti includono:

    • Diarrea
    • Fatica
    • Perdita di peso
    • Gonfiore e gas
    • Dolore addominale
    • Nausea e vomito
    • Stipsi

    Inoltre, più della metà degli adulti con celiachia presenta segni e sintomi non correlati all’apparato digerente, tra cui:

    • Anemia, solitamente da carenza di ferro
    • Perdita di densità ossea (osteoporosi) o rammollimento osseo (osteomalacia)
    • Prurito, eruzione cutanea con vesciche (dermatite erpetiforme)
    • Ulcere della bocca
    • Mal di testa e stanchezza
    • Lesioni del sistema nervoso, inclusi intorpidimento e formicolio ai piedi e alle mani, possibili problemi di equilibrio e deterioramento cognitivo
    • Dolori articolari
    • Ridotto funzionamento della milza (iposplenismo)

    Sintomi della celiachia nei bambini

    I bambini celiaci hanno maggiori probabilità degli adulti di avere problemi digestivi, tra cui:

    • Nausea e vomito
    • Diarrea cronica
    • Pancia gonfia
    • Stipsi
    • Gas
    • Feci pallide e maleodoranti

    L’incapacità di assorbire i nutrienti potrebbe comportare:

    • Mancata crescita per i neonati
    • Danni allo smalto dei denti
    • Perdita di peso
    • Anemia
    • Irritabilità
    • Bassa statura
    • Pubertà ritardata
    • Sintomi neurologici, incluso disturbo da deficit di attenzione / iperattività, difficoltà di apprendimento, mal di testa, mancanza di coordinazione muscolare e convulsioni

    Dermatite erpetiforme

    L’intolleranza al glutine può causare questa malattia della pelle pruriginosa e con vesciche. L’eruzione cutanea di solito si verifica su gomiti, ginocchia, busto, cuoio capelluto e glutei. Questa condizione è spesso associata a cambiamenti nel rivestimento dell’intestino tenue identici a quelli della celiachia, ma la condizione della pelle potrebbe non causare sintomi digestivi.

    I medici trattano la dermatite erpetiforme con una dieta priva di glutine o farmaci, o entrambi, per controllare l’eruzione cutanea.

    Quando vedere un dottore

    Consulta il tuo medico se soffri di diarrea o disturbi digestivi che durano per più di due settimane. Consulta il pediatra se il tuo bambino è pallido, irritabile o non riesce a crescere o ha il ventre e le feci maleodoranti e voluminose.

    Consulta il medico prima di provare una dieta priva di glutine. Se interrompi o riduci la quantità di glutine che mangi prima di essere sottoposto al test per la celiachia, potresti modificare i risultati del test.

    Cause della celiachia

    I geni combinati con il consumo di cibi con glutine e altri fattori possono contribuire alla celiachia, ma la causa precisa non è nota. A volte la celiachia diventa attiva dopo un intervento chirurgico, una gravidanza, un parto, un’infezione virale o un grave stress emotivo.

    Quando il sistema immunitario del corpo reagisce in modo eccessivo al glutine nel cibo, la reazione danneggia le piccole protuberanze simili a capelli (villi) che rivestono l’intestino tenue. I villi assorbono vitamine, minerali e altri nutrienti dal cibo che mangi. Se i villi sono danneggiati, non puoi assorbire abbastanza nutrienti, non importa quanto mangi.

    Fattori di rischio

    La celiachia tende ad essere più comune nelle persone che hanno:

    • Un membro della famiglia affetto da celiachia o dermatite erpetiforme
    • Diabete di tipo 1
    • Sindrome di Down o sindrome di Turner
    • Malattia tiroidea autoimmune
    • Colite microscopica (colite linfocitica o collagenosa)
    • Morbo di Addison

    Complicazioni

    La celiachia non trattata può causare:

    • Malnutrizione. Ciò si verifica se l’intestino tenue non è in grado di assorbire abbastanza nutrienti. La malnutrizione può portare ad anemia e perdita di peso. Nei bambini, la malnutrizione può causare crescita lenta e bassa statura.
    • Indebolimento osseo. Il malassorbimento di calcio e vitamina D può causare un rammollimento delle ossa (osteomalacia o rachitismo) nei bambini e una perdita di densità ossea (osteopenia o osteoporosi) negli adulti.
    • Infertilità e aborto spontaneo. Il malassorbimento di calcio e vitamina D può contribuire a problemi riproduttivi.
    • Intolleranza al lattosio. Danni all’intestino tenue potrebbero causare dolore addominale e diarrea dopo aver mangiato o bevuto latticini che contengono lattosio. Una volta che il tuo intestino è guarito, potresti essere in grado di tollerare di nuovo i latticini.
    • Cancro. Le persone celiache che non seguono una dieta priva di glutine hanno un rischio maggiore di sviluppare diverse forme di cancro, tra cui il linfoma intestinale e il cancro dell’intestino tenue.
    • Problemi del sistema nervoso. Alcune persone affette da celiachia possono sviluppare problemi come convulsioni o una malattia dei nervi delle mani e dei piedi (neuropatia periferica).
    Back To Top