skip to Main Content

Telefono

06 5294338

Email

info@sunmedgroup.it

Orario di apertura

Lunedì-Venerdì
9:00-20:00

Indirizzo

Piazza del Sole 1-5
00144 Roma

    Inviando il presente modulo di contatto acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, consulta la privacy policy

    06 5294338 info@sunmedgroup.it Direttore sanitario: Dott. Scarso Paolo | Amministratore: Dott. Cartelli Alessandro

    Cos’è la febbre? Scopri sintomi e cause

    La febbre è un aumento temporaneo della temperatura corporea, spesso dovuto a una malattia. Avere la febbre è un segno che qualcosa di strano sta succedendo nel tuo corpo.

    Per un adulto, la febbre può essere fastidiosa, ma di solito non è motivo di preoccupazione a meno che non raggiunga 39,4° C o superiore. Per neonati e bambini piccoli, una temperatura leggermente elevata può indicare una grave infezione.

    La febbre generalmente scompare entro pochi giorni. Molti farmaci da banco abbassano la febbre, ma a volte è meglio non assumerli. La febbre sembra svolgere un ruolo chiave nell’aiutare il tuo corpo a combattere una serie di infezioni.

    Sintomi della febbre

    Si ha la febbre quando la temperatura sale al di sopra del suo intervallo normale. Ciò che è normale per te potrebbe essere leggermente superiore o inferiore alla temperatura media normale di 37° C.

    A seconda di cosa sta causando la febbre, ulteriori segni e sintomi della febbre possono includere:

    • Sudorazione
    • Brividi e tremori
    • Mal di testa
    • Dolori muscolari
    • Perdita di appetito
    • Irritabilità
    • Disidratazione
    • Debolezza generale

    I bambini di età compresa tra 6 mesi e 5 anni potrebbero manifestare convulsioni febbrili. Circa un terzo dei bambini che hanno una crisi febbrile ne avrà un’altra, più comunemente entro i prossimi 12 mesi.

    Misurare la temperatura

    Per misurare la temperatura, puoi scegliere tra diversi tipi di termometri, inclusi termometri orali, rettali, auricolari (timpanici) e frontali (arteria temporale).

    I termometri orali e rettali generalmente forniscono la misurazione più accurata della temperatura corporea interna. I termometri dell’orecchio o della fronte, sebbene convenienti, forniscono misurazioni della temperatura meno accurate.

    Nei neonati, i medici generalmente raccomandano di misurare la temperatura con un termometro rettale.

    Quando riferisci una temperatura al medico o al pediatra, dai la lettura e spiega come è stata misurata la temperatura.

    Cause della febbre

    La febbre si verifica quando un’area del cervello chiamata ipotalamo, nota anche come “termostato” del corpo, sposta verso l’alto il punto di regolazione della normale temperatura corporea. Quando ciò accade, potresti sentire freddo e aggiungere strati di vestiti o avvolgerti in una coperta, oppure potresti rabbrividire per generare più calore corporeo, con conseguente aumento della temperatura corporea.

    La normale temperatura corporea varia durante il giorno: è più bassa al mattino e più alta nel tardo pomeriggio e la sera. Sebbene la maggior parte delle persone consideri normale 37° C, la temperatura corporea può variare di un grado o più, da circa 36,1° C a 37,2° C, ed essere comunque considerata normale.

    La febbre o la temperatura corporea elevata potrebbero essere causate da:

    • Un virus
    • Un’infezione batterica
    • Esaurimento da calore
    • Alcune condizioni infiammatorie come l’artrite reumatoide – infiammazione del rivestimento delle articolazioni (sinovia)
    • Un tumore maligno
    • Alcuni farmaci, come antibiotici e farmaci usati per trattare la pressione alta o convulsioni
    • Alcune immunizzazioni, come la difterite, il tetano e la pertosse acellulare o vaccino pneumococcico

    A volte la causa della febbre non può essere identificata. Se hai la febbre da più di tre settimane e il tuo medico non è in grado di trovare la causa dopo un’attenta valutazione, la diagnosi potrebbe essere febbre di origine sconosciuta.

    Complicazioni

    I bambini di età compresa tra 6 mesi e 5 anni possono manifestare convulsioni indotte dalla febbre (convulsioni febbrili), che di solito comportano perdita di coscienza e scuotimento degli arti su entrambi i lati del corpo. Sebbene allarmante per i genitori, la stragrande maggioranza delle convulsioni febbrili non causa effetti duraturi.

    Se si verifica una crisi:

    • Metti tuo figlio su un fianco o sulla pancia sul pavimento o per terra
    • Rimuovi tutti gli oggetti appuntiti che si trovano vicino a tuo figlio
    • Allenta gli indumenti stretti
    • Tieni il bambino per evitare lesioni
    • Non mettere nulla nella bocca di tuo figlio e non cercare di fermare la crisi

    La maggior parte delle crisi si interrompe da sola. Porta tuo figlio dal medico il prima possibile dopo le convulsioni per determinare la causa della febbre.

    Chiama l’assistenza medica di emergenza se la crisi dura più di cinque minuti.

    Back To Top