skip to Main Content
Telefono

06 5294338

Email

info@sunmedgroup.it

Orario di apertura

Lunedì-Venerdì
9:00-20:00

Indirizzo

Piazza del Sole 1-5
00144 Roma

Inviando il presente modulo di contatto acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, consulta la privacy&cookies policy

06 5294338 info@sunmedgroup.it Direttore sanitario: Dott. Scarso Paolo | Amministratore: Dott. Cartelli Alessandro

Perchè in inverno ci si ammala di più? La risposta non è per il freddo

Perchè In Inverno Ci Si Ammala Di Più? La Risposta Non è Per Il Freddo

Gli esperti affermano che potresti avere maggiori probabilità di ammalarti durante i mesi invernali, ma la causa non è il freddo o la pioggia. Il freddo costringe le persone a rimanere più a lungo negli spazi chiusi e questo aumenta il rischio di infezione. In più, i virus tendono a vivere più a lungo con temperature più fredde e umidità inferiore.

Un virus viene trasmesso da una persona all’altra, solitamente quando ci si trova a un metro l’uno dall’altro, la cosiddetta “zona di respirazione”. Durante i periodi di bassa umidità come in inverno, il virus riesce a rimanere nell’aria per un tempo sufficientemente prolungato a favorire la sua inspirazione da parte della persona vicina.

Sicuramente ti è stato detto che puoi prendere un raffreddore se ci si bagna sotto la pioggia e si rimane con gli abiti bagnati. Gli esperti dicono che è falso. Tutti i nostri genitori lo dicevano, forse per tenerci al chiuso in caso di maltempo. I miti relativi al clima freddo e al raffreddore probabilmente si sono evoluti a causa di una scarsa comprensione dei virus.

Prima che qualcuno sapesse dei germi, poteva avere un senso associare il freddo e i brividi che si sentono quando si è bagnati alla sensazione di freddo e brividi della febbre.

Ora sappiamo che i raffreddori sono causati da virus e la polmonite è causata da virus o batteri, quindi si può ammalare solo se si esposti a questi germi, indipendentemente dal tempo. E poiché i virus prosperano con il freddo, ci ammaliamo più spesso quando fa freddo.

Come ridurre il rischio di contagio

Il modo migliore per evitare un raffreddore è lavarsi regolarmente le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi, ed evitare di toccare il viso, gli occhi, il naso o la bocca con mani non lavate.

Si deve anche cercare di evitare il contatto ravvicinato con coloro che tossiscono e starnutiscono, disinfettare regolarmente le superfici toccate frequentemente in casa come le maniglie delle porte e cambiare spesso l’aria aprendo le finestre.

Back To Top