Telefono

06 5294338

Email

info@sunmedgroup.it

Orario di apertura

Lunedì-Venerdì
9:00-20:00

Indirizzo

Piazza del Sole 1-5
00144 Roma

Inviando il presente modulo di contatto acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, consulta la privacy&cookies policy

06 5294338 info@sunmedgroup.it Direttore sanitario: Dott. Scarso Paolo | Amministratore: Dott. Cartelli Alessandro

9 alimenti che accelerano il processo di invecchiamento

Alimentazione E Invecchiamento

Sono due i principali colpevoli che accelerano il processo di invecchiamento della nostra pelle: l’esposizione al sole e AGE, prodotti di glicazione avanzata (una serie di composti chimici prodotti quando gli zuccheri si combinano con proteine o grassi). Si invecchia quando le proteine o il grasso si combinano con lo zucchero. Mentre questo processo non è al cento per cento sotto il nostro controllo, l’uso di creme solari e una buona dieta generale possono aiutare il nostro corpo a proteggere e a guarire la pelle.

E anche se seguire una dieta bilanciata è più facile a dirsi che a farsi, aiuta sempre avere un piccolo promemoria su come certi cibi possono influenzare la salute della nostra pelle.

Patate dolci fritte invece delle patatine fritte

Le patatine fritte fanno parte degli AGE. Gli alimenti fritti nell’olio ad alte temperature rilasciano radicali liberi che possono causare danni cellulari alla pelle. L’esposizione ai radicali liberi accelera il processo di invecchiamento a causa di un’azione chiamata cross-linking. Il cross-linking colpisce le molecole del DNA e può indebolire l’elasticità della pelle.

Inoltre, consumare troppo sale può disidratare la pelle. Ciò la potrebbe rendere più incline alle rughe.

Se vuoi: sostituisci le patatine fritte classiche con le patate dolci fritte o al forno. Le patate dolci sono ricche di rame anti-invecchiamento, che aiuta nella produzione di collagene.

Pane germogliato invece di pane bianco

Quando i carboidrati raffinati si integrano con le proteine, provocano la formazione di AGE. Gli AGE hanno un effetto diretto sulle malattie croniche e sul processo di invecchiamento.

Gli alimenti con un alto indice glicemico, come il pane bianco, possono causare infiammazioni nel corpo, che sono direttamente collegati all’invecchiamento.

Se vuoi: prova un’alternativa al pane tradizionale, come i grani di grano germogliato che non contengono zuccheri aggiunti. I pani germogliati contengono anche antiossidanti benefici per la pelle.

Miele o frutta invece dello zucchero bianco

Lo zucchero è uno dei famigerati nemici che favoriscono problemi della pelle come l’acne. Anche lo zucchero contribuisce alla formazione di AGE dannosi per il collagene.

Quando i nostri livelli di zucchero sono elevati, questo processo AGE è stimolato. È accelerato ancora di più se è coinvolta la luce del sole. Quindi, invece di mangiare il gelato sulla spiaggia, opta per rinfrescarti con frutta congelata o con un ghiacciolo senza zucchero aggiunto.

Se vuoi: mangia frutta o cioccolato fondente quando desideri qualcosa di dolce. I mirtilli, in particolare, prevengono la perdita di collagene.

Olio d’oliva o avocado invece della margarina

Alcuni studi hanno dimostrato che coloro che non consumano margarina o burro hanno meno danni alla pelle e rughe di quelli che lo fanno.

E la scienza conferma: la margarina è peggio di una quantità moderata di vero burro, questo perchè è ricca di oli parzialmente idrogenati. Questi acidi grassi trans rendono la pelle più vulnerabile alle radiazioni ultraviolette, che possono danneggiare il collagene e l’elasticità della pelle.

Se vuoi: sostituisci il burro con l’olio d’oliva o con l’avocado, ricchi di antiossidanti anti-invecchiamento.

Meglio il pollame che le carni lavorate

Hot dog, insaccati e hamburger sono tutti esempi di carni lavorate che possono essere dannose per la pelle.

Queste carni sono ad alto contenuto di sodio, grassi saturi e solfiti, che possono tutti disidratare la pelle e indebolire il collagene causando un’infiammazione. Altre opzioni proteiche alternative poco costose sono le uova o i fagioli.

Se vuoi: opta per carni più magre come il tacchino e il pollo. Queste carni sono piene di proteine e aminoacidi che sono essenziali nella formazione naturale del collagene.

E il latte?

Hai sentimenti contrastanti riguardo i prodotti caseari? Anche la scienza.

Alcuni hanno notato cambiamenti cutanei positivi evitando i latticini. Altri non hanno visto alcuna differenza significativa. Tutto dipende dalla persona. Per alcuni, i latticini possono aumentare l’infiammazione nel corpo, il che porta allo stress ossidativo. Lo stress ossidativo è una delle cause principali dell’invecchiamento precoce.

Le diete a basso contenuto di latticini possono proteggere la pelle esposta al sole dalle rughe.

Se vuoi: in alternativa al latte che è una grande fonte di calcio, essenziale per la salute generale della pelle, mangia semi, fagioli, mandorle, verdure a foglia verde e fichi.

Caffè

Il caffè ha più a che fare con il sonno che con la pelle. Innanzitutto, è ricco di caffeina e se ne bevi tanto può influire sul sonno. Lo scarso sonno è stato collegato a un aumento dei segni dell’invecchiamento come occhiaie, rughe e linee sottili.

Se vuoi: puoi ridurre la quantità o cambiare per esempio con il latte d’oro. La curcuma, l’ingrediente principale del latte d’oro, è ricca di antiossidanti e uno dei più potenti composti anti-invecchiamento in circolazione.

Bere alcolici con moderazione

L’alcol può causare una serie di problemi quando si tratta di pelle, compresi arrossamento, gonfiore, perdita di collagene e rughe.

L’alcol esaurisce i nutrienti, l’idratazione e la vitamina A, che hanno un impatto diretto sulle rughe. La vitamina A è particolarmente importante per quanto riguarda la nuova crescita cellulare e la produzione di collagene, assicurando che la pelle sia elastica e senza rughe.

Se vuoi: bevi con moderazione. È ok un drink al giorno per le donne e due per gli uomini. Assicurati di essere ben idratato con l’acqua.

Evitare di cuocere a fuoco alto

Alcuni oli polinsaturi ad alto contenuto di acidi grassi omega-6, come l’olio di mais o di girasole, se portati ad alte temperature, come nella frittura, possono produrre radicali liberi dannosi e possono aumentare i livelli di infiammazione.

Ma questo non significa che tutti gli oli non sono sani. Quando si tratta di oli e prevenzione delle rughe, optare per i grassi monoinsaturi per aiutare a mantenere la pelle idratata.

Se vuoi: sostituisci gli oli vegetali con l’olio d’oliva. È ricco di antiossidanti, vitamina E e fitosteroli, e riduce l’infiammazione.

Ci sono altri modi per dare un’aspetto migliore alla tua pelle?

Gli effetti positivi sulla pelle di una dieta bilanciata saranno visibili a lungo termine. Ma ci sono molti altri modi per aumentare la formazione di collagene, come attraverso gli integratori o le iniezioni.

Trattamenti topici come retinolo, vitamina C, microneedling e acidi facciali possono aiutare a prevenire e levigare le rughe. Esistono anche opzioni olistiche, come l’agopuntura facciale o gli esercizi facciali.

Oppure, abbraccia le tue rughe e quello che dicono di te!