skip to Main Content
Telefono

06 5294338

Email

info@sunmedgroup.it

Orario di apertura

Lunedì-Venerdì
9:00-20:00

Indirizzo

Piazza del Sole 1-5
00144 Roma

Inviando il presente modulo di contatto acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi dell'art. 13 del GDPR. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, consulta la privacy&cookies policy

06 5294338 info@sunmedgroup.it Direttore sanitario: Dott. Scarso Paolo | Amministratore: Dott. Cartelli Alessandro

Come prendersi cura di sé durante la manopausa

Come Prendersi Cura Di Sé Durante La Manopausa

Cosa fare per stare meglio in menopausa? 5 donne condividono la propria esperienza.

L’esperienza della menopausa è diversa da donna a donna e sapere come gestire con successo i cambiamenti corporei che accompagnano questa fase della vita può essere molto frustrante. È per questo motivo che la cura di sé in questo periodo è così importante.

Per capire meglio come la cura di sé può aiutarti in questa transizione e scoprire cosa funziona di più, abbiamo chiesto a cinque donne che hanno vissuto la menopausa di condividere i loro suggerimenti. Queste sono le loro esperienze.

Che cosa significa per te la cura di sé e perché è così importante durante la menopausa?

Anita – La cura di sé significa assicurarmi che abbia il tempo di soddisfare i miei bisogni fisici, emotivi e spirituali. Troppo spesso le donne si occupano dei loro figli o del partner, per poi ritrovarsi con i genitori anziani di cui prendersi cura proprio mentre stanno attraversando la menopausa.

Durante la menopausa, i nostri corpi cambiano ed è molto importante che spostiamo un po’ di più quell’attenzione e quella cura su noi stesse. Potrebbe significare anche 10 minuti al giorno per meditare o scrivere, un bel bagno o un po’ di tempo per uscire con un’amica.

Francesca – Per me, la cura di sé significa essere onesta con me stessa, affrontare gli stress della mia vita, creare nuove abitudini per tornare alla persona che ero prima della menopausa, dedicare del tempo ai miei hobby e fare attività rilassanti come la meditazione.

La cura di sé è avere una mentalità positiva, dormire bene, esercitarsi, curare la mia salute fisica e mentale, mangiare sano per dare al mio corpo la possibilità di affrontare i cambiamenti di mezza età.

Elisa – Le donne, si sa, hanno lo spirito delle crocerossine, spesso trascurando i propri bisogni. La menopausa è un momento in cui hanno bisogno, per una volta, di concentrarsi sul capire come soddisfare i propri bisogni al meglio, se la vogliono affrontare nel migliore dei modi.

Un’adeguata conoscenza degli strumenti di auto-aiuto, supportata dalla ricerca, è importante quanto l’applicazione del metodo. Imparare come soddisfare i nostri bisogni e prenderci cura di noi stesse durante la mezza età è la chiave per costruire il nostro benessere presente e futuro.

Quali sono alcune delle cose che hai fatto per la cura di te stessa durante la menopausa?

Annamaria – Per me, la cura di sé durante la menopausa includeva cambiamenti nella dieta e fare tutto ciò che era in mio potere per assicurarmi di dormire abbastanza di notte. Ho anche capito il valore dell’esercizio per aiutare a scrollarmi di dosso lo stress di ciò che stava accadendo nel mio corpo.

Forse, la cosa più utile che ho fatto per me stessa è stata quella di parlare di me stessa e delle mie esigenze senza colpa. Se, ad esempio, avevo bisogno di tempo da sola lontano dai miei figli e da mio marito, non avevo alcun senso di colpa in quel momento.

Sono diventata anche più sicura nella mia capacità di dire di no se sentivo che le richieste stavano creando stress inutili. Cominciai a rendermi conto che non dovevo presentarmi ogni volta che venivo richiesta e non mi sentivo più obbligata a dovermi giustificare con gli altri di questo.

Elena – La mia routine quotidiana di cura di sé include esercizi (camminare e allenamento di resistenza), seguire un programma alimentare leggero e sano, meditare due volte al giorno e imparare a dire di no. Cerco anche di passare più tempo possibile con i miei nipoti e i pranzi con le mie amiche sono un must!

Sono anche un grande fan della medicina preventiva, quindi la mia altra routine per il mio benessere comprende una visita annuale con il mio specialista della menopausa e la compilazione della mia tabella dei sintomi della menopausa. Mi tengo aggiornata anche con altri esami, come mammografie, colonscopia, scansione della densità ossea e persino esami della vista.

Elisa – La mia menopausa è iniziata quando avevo 47 anni, cosa che non mi aspettavo affatto. Quando ho iniziato a sentire caldo, ho pensato fosse a causa dello stress, visto che stavo attraversando un divorzio in quel momento. Alla fine, ho dovuto ammettere che erano i miei ormoni a farmi un brutto scherzo.

Mi sono organizzata tenendo un diario della dieta e degli integratori annotando i sintomi ogni giorno. Stavo già facendo esercizio, ma non ero capace a rilassarmi. Dato che avevo fatto delle ricerche sul rilassamento che riduce le vampate di calore, ho deciso di provare la meditazione guidata con un’app grazie alla quale mi sono sentita piena di energie, ma soprattutto più fresca.

Anche gli integratori che ho scelto mi hanno aiutata a controllare i picchi termici e a normalizzare la mia funzione ormonale. Sono riuscita a tenere i miei sintomi sotto controllo in pochi mesi.

Anita – Durante la menopausa, ho iniziato a meditare ogni giorno e ho cominciato a mangiare cibi biologici. Ho iniziato ad applicare la crema idratante su tutto il mio corpo dopo ogni doccia per contrastare la mia pelle secca. Ho avuto problemi a dormire la notte, così mi sono data il permesso di sdraiarmi con un libro nel pomeriggio per riposare e spesso faccio un breve sonnellino.

Non mi vergogno neanche di dire che ho parlato con il mio medico e che ho iniziato a prendere un antidepressivo per affrontare la depressione causata dal cambiamento ormonale.

Qual è l’unico consiglio che daresti a qualcuno che sta attualmente affrontando la menopausa per quanto riguarda la cura di sé?

Anita – Sii gentile con te stessa e ascolta ciò di cui il tuo corpo in cambiamento ha bisogno. Se ti senti stressata, trova qualcuno con cui parlare. Se sei preoccupata di ingrassare, fai esercizio e presta attenzione alle calorie in eccesso che potresti mangiare inconsciamente. Ma soprattutto assicurati di essere paziente con te stessa e il tuo corpo. Oh, e indossa solo cotone quando vai a dormire! Quei sudori notturni possono essere tremendi!

Annamaria – La menopausa è una transizione e non una condanna all’ergastolo. I cambiamenti della menopausa possono essere molto intensi e sembrano non finire mai. Questo può farti pensare che non ti sentirai mai più “normale”. Ma succederà!

Infatti, una volta raggiunta la menopausa, non solo [alcune donne] si sentiranno “normali” di nuovo, ma [per alcuni] c’è un meraviglioso, rinnovato senso di sé e dell’energia vitale. È vero che la nostra giovinezza è dietro di noi e questo può essere causare un senso di lutto e perdita per alcune donne, ma è vero anche che la libertà dai cicli mestruali e da tutte le difficoltà fisiche che li accompagnano è una grande liberazione.

Per molte donne, gli anni postmenopausali sono tra i più felici e produttivi, e incoraggerei le donne ad abbracciare questi anni con passione.

Francesca – Non smettere di prenderti cura di te stessa proprio nel momento esatto della tua vita in cui ne hai più bisogno.

Elena – Crea un elenco di buone abitudini realizzabili per te stessa. Successivamente, trova un buono specialista della menopausa aggiornato sugli ultimi studi. È possibile stare bene in perimenopausa, menopausa e postmenopausa se hai l’aiuto di cui hai bisogno e che meriti!

Back To Top